Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Puoi conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy. Proseguendo nella navigazione accetti l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.
Questo sito fa uso di cookie per migliorare l’esperienza di navigazione degli utenti e per raccogliere informazioni sull’utilizzo del sito stesso. Puoi conoscere i dettagli consultando la nostra privacy policy. Proseguendo nella navigazione accetti l’uso dei cookie; in caso contrario è possibile abbandonare il sito.

Tipologie

Impeto DiVino ha a disposizione un archivio di circa 19.000 vini. Da qui, abbiamo identificato quali sono i vini più caratteristici italiani (es. Brunello, Barolo, Aglianico...) e per ogni tipologia, abbiamo identificato le caratteristiche di ogni vino in base al microclima, al territorio, ai diversi tipi di vinificazione. Raccontiamo la storia partendo dal vitigno, fino ad arrivare ai produttori di vino più importanti che ne hanno dato una cambiamento, attraverso importanti evoluzioni.

Aglianico

Alla categoria Aglianico appartengono numerosi vini del sud, provenienti soprattutto dalla Campania e dalla Basilicata, ma anche dalla Calabria, dalla Puglia, dal Molise e dall’Abruzzo. I vini della categoria Aglianco sono rossi, di grande struttura e vengono prodotti con i vitigni Aglianico, Aglianico del Vulture e Agliancone….

Albana

L’Albana è un vino bianco caratteristico dell’area Romagnola. Il vitigno Albana dà vini di colore giallo paglierino tenue con riflessi dorati, dall’aroma intenso e caratterizzato da profumi floreali e fruttati. Questi vini hanno buona struttura e grande freschezza. L’Albana come vino fermo esiste nelle tipologie…

Aleatico

L’Aleatico è un vitigno semiaromatico di origini greche, ritenuto essere una mutazione di un Moscato a bacca nera di cui può in taluni casi ricordarne il sapore. Il vitigno è diffuso in Toscana, Puglia e Lazio. Tra le varie tipologie delle denominazioni in cui è presente, spiccano…

Amarone

L’Amarone è un classico tra i vini italiani, per notorietà ed importanza che gli derivano dalla sua struttura e profilo degustativo, praticamente unici. Siamo in Valpolicella, qui i vini rossi si fanno con i vitigni Corvina, Corvinone, Rondinella, Molinara. Si dice che l’Amarone sia un Recioto “scappato” vale a dire un vino originariamente…

Ansonica e Inzolia

Con il vitigno Ansonica troviamo vini soprattutto in Toscana, ma anche in Sicilia ed altre regioni del centro-sud. Di fatto, il vitigno richiede condizioni climatiche di intenso soleggiamento, temperature elevate e scarse precipitazioni, da cui la collocazione geografica delle produzioni. Al sud del Paese il vitigno prende il sinonimo di Inzolia….

Arneis

L’Arneis è un vitigno bianco diffuso soprattutto in Piemonte, anche se si può trovare in zone limitate della Liguria e Sardegna. La zona di produzione principale è il Roero, con le tipologie Arneis ed Arneis spumante della Roero DOCG. Ne esiste anche una versione passita, all’interno della DOC Langhe. Dall’Arneis si ricava…

Asprinio

L’Asprinio è un vitigno autoctono campano, diffuso soprattutto nella zona di Caserta, dove è protagonista della DOC Aversa. Come il nome stesso fa intuire, è un vitigno dotato di grande acidità, e questo lo rende particolarmente adatto alla spumantizzazione. E’ un vitigno di antiche origini e…

Barbaresco

Assieme al Barolo, il Barbaresco rappresenta la massima espressione dei vini da Nebbiolo. Il clima delle colline della zona di coltivazione del Barbaresco è del tutto simile a quello del Barolo, con rischi di gelate in primavera, piogge e nebbie in autunno. Questo comporta per il Barbaresco una…

Barbera

La Barbera è uno dei vitigni più diffusi nel Nord-ovest d’Italia, soprattutto in Piemonte, Lombardia, Emilia-Romagna. In Piemonte rientra in numerose denominazioni anche in purezza, sia DOCG (Barbera d’Asti, Barbera del Monferrato Superiore) che DOC (Barbera d’Alba, Barbera del Monferrrato). Inoltre lo troviamo in uvaggio assieme ad altri vitigni in molte denominazioni…

Bardolino

Il Bardolino è prodotto a partire dai vitigni Corvina, Corvinone, Rondinella, Molinara, gli stessi vitigni della Valpolicella, le cui denominazioni confinano e in parte si sovrappongono a quella del Bardolino. La vicinanza del Lago di Garda, il più grande in Italia e uno dei più grandi in Europa, è tale da…